Chiesa di Scozia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
Chiesa di Scozia Scudo della Chiesa di Scozia
Scudo della Chiesa di Scozia Generale Credenza calvinismo organizzazione Presbiterianesimo distribuzione Scozia fondazione fondatore John Knox Origine e sviluppo Spin-off da

Chiesa cattolica romana

Fusione con

United Free Church of Scotland
(Unificazione 1929)

Spin-off

Chiesa episcopale scozzese
(separazione finale 1689)
Chiesa libera di Scozia
(1843)

numeri Membri 325.695 registrati (2018)
1,5 milioni di follower (2014) Congregazioni 1.329 varie Chiamato anche: CoS Sito web churchofscotland.org.uk che ha dominato per secoli ha il carattere di una chiesa nazionale e ha ancora una posizione speciale in Scozia.

La Chiesa mette i suoi membri a 325.695, che è meno del 6% della popolazione della Scozia. Tuttavia, nel censimento del 2014, il 27,8% degli scozzesi ha dichiarato di appartenere alla Chiesa di Scozia. La Chiesa ha rioni in tutte le parti della Scozia, ma ha anche alcuni rioni in Inghilterra e 15 rioni fuori dal Regno Unito. Il comune dell'area di lingua tedesca ha sede a Bochum .

storia

mantenuto, ma i suoi poteri sono stati gravemente limitati. .

.

Struttura e gestione

La Chiesa di Scozia si organizza dalle parrocchie alle parrocchie (presbiteri) all'assemblea generale (assemblea generale) . Ciò si svolge una volta all'anno a maggio, di solito a Edimburgo . La Sala dell'Assemblea Generale era anche la sede temporanea del Parlamento scozzese.

l'assemblea generale .

Bandiera della Chiesa di Scozia

La bandiera, lo stemma e il logo simboleggiano il motto della Chiesa di Scozia “nec tamen consumebatur” (tedesco: “e non fu consumato”). Si riferisce al roveto ardente nella storia della chiamata di Mosè (

Ex
3.2  EU ). Questo roveto, sebbene in fiamme, non fu bruciato e Dio chiamò Mosè per portare il popolo d'Israele fuori dall'Egitto. Questo roveto ardente è mostrato davanti alla croce di Andrew della bandiera scozzese ( Saltire ).

Ecumenismo

La Chiesa di Scozia è membro di numerose organizzazioni ecumeniche , come il Consiglio Mondiale delle Chiese , la Conferenza delle Chiese Europee , la Fellowship of Evangelical Churches in Europe e la World Fellowship of Reformed Churches . A livello nazionale lavora in Churches Together in Britain and Ireland (CBTI) e in Action of Churches Together in Scotland (ACTS).

Guarda anche

 - Raccolta di immagini, video e file audio

Osservazioni

  1. Ecumenismo sul sito web della CoS , consultato il 24 maggio 2017.