El Salvador

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
Il titolo di questo articolo è ambiguo. Ulteriori significati sono elencati in El Salvador (disambigua) .
Repubblica di El Salvador Repubblica di El Salvador
Bandiera di El Salvador
Stemma di El Salvador
bandiera stemma
Motto : Dios, Unión, Libertad
(spagnolo per Dio, unità, libertà ) Lingua ufficiale spagnolo capitale San Salvador Stato e forma di governo Presidente Nayib Bukele la zona 21,041 km² popolazione 6,5 milioni ( 109° ) (2019; stima) Densità demografica 310 abitanti per km² Sviluppo della popolazione + 0,5% (Stima per il 2019) prodotto interno lordo
  • Totale (nominale)
  • Totale ( PPA )
  • PIL / ab. (nominale)
  • PIL / ab. (KKP)
2019
  • $ 27 miliardi ( 104° )
  • $ 59 miliardi ( 107. )
  • 4,187 USD ( 119. )
  • 9.147 USD ( 122. )
Indice di sviluppo umano 0,673 ( 124 ° ) (2019) valuta dollaro USA (USD)

Bitcoin (BTC)
( Colon in scadenza)

indipendenza 13 aprile 1838 (dalla Confederazione Centroamericana ) inno nazionale Saludemos la Patria orgullosos
Fuso orario UTC − 6 Targa ESSO ISO 3166 SV , SLV, 222 TLD Internet .sv Codice telefono +503
Antarktika Vereinigtes Königreich (Südgeorgien und die Südlichen Sandwichinseln) Chile Uruguay Argentinien Paraguay Peru Bolivien Brasilien Ecuador Panama Venezuela Guyana Suriname Kolumbien Trinidad und Tobago Vereinigtes Königreich (Falklandinseln) Frankreich (Französisch-Guayana) Niederlande (ABC-Inseln) Costa Rica Honduras El Salvador Guatemala Belize Mexiko Jamaika Kuba Haiti Dominikanische Republik Bahamas Nicaragua Vereinigte Staaten Kanada Inseln über dem Winde (multinational) Puerto Rico (zu Vereinigte Staaten) Vereinigtes Königreich (Kaimaninseln) Vereinigtes Königreich (Turks- and Caicosinseln) Vereinigtes Königreich (Bermuda) Frankreich (St.-Pierre und Miquelon) Dänemark (Grönland) Russland Island Norwegen Irland Vereinigtes Königreich Deutschland Dänemark Belgien Frankreich Spanien Portugal Spanien (Kanarische Inseln) Marokko Libyen Kap Verde Mauretanien Mali Burkina Faso Elfenbeinküste Ghana Liberia Sierra Leone Guinea Guinea-Bissau Gambia Senegal Tunesien Niger Schweiz ItalienEl Salvador sul globo (centrato sulle Americhe) .svg
A proposito di questa immagine
Mexiko Guatemala Belize Vereinigte Staaten Vereinigtes Königreich Jamaika Bahamas Vereinigtes Königreich Vereinigte Staaten (Puerto Rico) Kuba Haiti Dominikanische Republik Inseln über dem Winde Trinidad und Tobago El Salvador Panama Costa Rica Nicaragua Honduras Kolumbien Niederlande (ABC-Inseln) Venezuela Guyana BrasilienEl Salvador nella sua regione.svg
A proposito di questa immagine
Modello: Infobox Stato / Manutenzione / NOME-GERMAN

El Salvador ( pronuncia tedesca [

], pronuncia spagnola [ ]; spagnolo "il Redentore", "il Salvatore ") è uno stato dell'America centrale . Confina a nord-ovest con il Guatemala , a nord - est con l' Honduras e si trova sul Pacifico . El Salvador è il paese più piccolo della regione dell'America Centrale , ha la più alta densità di popolazione e si trova in una zona sismica .

geografia

.

El Salvador è caratterizzato da una catena di vulcani che divide grossolanamente il paese in tre regioni: la fascia costiera meridionale, gli altipiani e le valli centrali e le montagne settentrionali. La montagna più alta è El Pital (2730 m) al confine con l'Honduras. Il vulcano più alto è il Santa Ana a ovest con un'altezza di 2365 m Il fiume più lungo è il Río Lempa con una lunghezza totale di 422 km, di cui 320 km su territorio nazionale.

Le città più grandi sono (al 1 gennaio 2005): San Salvador (525.990 abitanti), Soyapango (329.708 abitanti), Santa Ana (176.661 abitanti), San Miguel (161.880 abitanti), Mejicanos (160.317 abitanti), Santa Tecla (124.694 abitanti). abitanti) e Apopa (112.158 abitanti).

Vedi anche: Lista delle città in El Salvador

Popolazione e lingue

El Salvador
San Salvador
Basilica Sagrado Corazon de Jesus
Piramide della popolazione El Salvador 2016

Circa il 90% della popolazione è meticcio , il 9% è di origine europea e l'1% è indigeno. Fino agli anni '30, circa il 20% della popolazione apparteneva a popolazioni indigene. Nel periodo Matanza dal 1932, parlare le lingue indigene e indossare abiti tradizionali divenne un rischio per la sopravvivenza. Gli indigeni furono costretti a negare la propria identità e lingua. In El Salvador oggi non ci sono più lingue indigene che i genitori possono trasmettere ai propri figli.

Una delle lingue più importanti era il Nawat , che oggi è parlato da pochissime persone. In senso etnico, circa 200.000 persone sono ancora classificate come Pipil e poche migliaia come Lenca e Cacaopera, le cui lingue sono già estinte. Nel censimento del 2007, solo 11.488 persone si sono identificate come indigene , 97 persone hanno chiamato Nawat come lingua madre, la maggior parte nei comuni di Santo Domingo de Guzmán e Cuisnahuat , entrambi nel dipartimento di Sonsonate . Con l'estinzione del Nawat, El Salvador sarebbe il secondo paese del continente americano dopo l'Uruguay dove le lingue indigene non sono più parlate.

Crescita demografica in El Salvador

A causa delle esperienze traumatiche dei popoli indigeni, si può presumere che ci siano ancora alcuni oratori che non rivelano le loro abilità linguistiche indigene. Negli ultimi decenni, gli immigrati provenienti da Guatemala hanno portato anche la lingua maya del del kekchí con loro, anche se il numero effettivo di altoparlanti in El Salvador è difficile da stimare.

El Salvador (El Salvador)
(13 ° 41 0 ″ N, 89 ° 11 0 ″ O)
(13°59 ′ 19″ N, 89° 33 34″ O)
(13 ° 30 0 ″ N, 88 ° 11 0 ″ O)
(13 ° 40 ′ 17 ″ N, 89 ° 16 24 ″ O)
(13 ° 55 0 ″ N, 89 ° 51 0 ″ O)
(13 ° 20 45 ″ N, 88 ° 26 21 ″ O)
(13 ° 43 0 ″ N, 89 ° 43 0 ″ O)
(13 ° 30 0 ″ N, 88 ° 52 ′ 0 ″ O)
(13 ° 38 ′ 0 ″ N, 88 ° 48 0 ″ O)
(14 ° 23 0 ″ N, 89 ° 7 ′ 0 ″ O)

Il 48% della popolazione di El Salvador vive al di sotto della soglia di povertà .

Nel 2008 c'erano 1,1 milioni di immigrati da El Salvador negli Stati Uniti . Rappresentano il sesto gruppo più numeroso di immigrati lì. Lo stesso El Salvador ha solo una percentuale molto bassa di stranieri ed è prevalentemente un paese di emigrazione. Nel 2017 lo 0,7% della popolazione è nato all'estero.

Salute

Con 2,0 figli per donna, El Salvador ha il tasso di natalità più basso dell'America centrale dopo il Costa Rica (dal 2019). L' aspettativa di vita nel 2015 era di circa 69 anni per gli uomini e di circa 78 anni per le donne. L' aspettativa di vita in buona salute è di circa 59 anni per gli uomini e 65 anni per le donne. Ci sono circa 25.000 persone infette dall'HIV in El Salvador , di cui circa 9.000 donne. Ciò corrisponde a circa lo 0,6% della popolazione di età superiore ai 15 anni. Nel 2016, il 24,6% della popolazione era gravemente sovrappeso ( obeso ).

Il numero di medici nel 2018 è stato di 28,7 medici ogni 10.000 abitanti.

Divieto di applicazione di prodotti agrochimici

El Salvador è uno degli unici due paesi al mondo che hanno vietato l'uso di determinati prodotti agrochimici a livello nazionale e senza eccezioni. Il motivo è un accumulo estremo di un particolare tipo di insufficienza renale fatale tra i lavoratori agricoli. Dopo che una risoluzione al riguardo della Conferenza dei ministri della Sanità centroamericana nel marzo 2013 non ha mostrato conseguenze, il paese da solo ha applicato il divieto nel settembre di quest'anno. Il divieto si applica al glifosato , il nome commerciale più importante Roundup , nonché al paraquat e all'endosulfan . Il problema della micidiale combinazione di metalli pesanti con pesticidi è noto in tutta la costa del Pacifico americano, oltre che in India e nello Sri Lanka , quest'ultimo che vieta anche il glifosato.

Divieto totale di aborto

El Salvador ha una delle leggi sull'aborto più dure al mondo. Criminalizza tutte le forme di aborto come un crimine violento. Questo vale anche per lo stupro , gravidanze ectopiche o gravi deformità dei feti . I medici sono obbligati a denunciare le donne se sospettano un aborto. I critici lamentano che le donne che non hanno tentato un aborto ma hanno subito un aborto spontaneo o un parto morto rischiano di essere condannate a lunghe pene detentive per aborto.

formazione scolastica

Il numero di studenti per insegnante è alto. L'analfabetismo è diffuso nelle zone rurali. In El Salvador, la frequenza scolastica media è aumentata da 3,7 anni nel 1990 a 6,5 ​​anni nel 2015. La scuola secondaria comprende tre anni scolastici . Il paese ha le seguenti università e college pubblici e privati :

  • Universidad Centroamericana "José Simeón Cañas" (UCA) in Antiguo Cuscatlán, La Libertad (privato)
  • Universidad de El Salvador a San Salvador, Santa Ana, San Miguel, San Vicente e San Luis Talpa (pubblica, fondata nel 1841)
  • Universidad Don Bosco (privato, Salesiani Don Bosco )
  • Universidad Católica de El Salvador a Santa Ana
  • Universidad "Francisco Gavidia" a San Salvador (privata)
  • Universidad Politécnica de El Salvador (privato)
  • Universidad Tecnológica de El Salvador (privato)
  • Università "Dott. José Matías Delgado "(UJMD) a La Libertad (privato)
  • Escuela Superior de Economía y Negocios, (ESEN), Nuevo Cuscatlán, La Libertad (privato)

religione

Gesù Cristo sul globo: Il Monumento al divino Salvador del mundo ("Monumento al Santo Redentore del mondo") a San Salvador è un punto di riferimento del paese.

Successore dell'arcivescovo di San Salvador , Óscar Romero , assassinato nel 1980 , fu il salesiano Arturo Rivera y Damas (1923-1994). Nel 1995 Papa Giovanni Paolo II ha nominato Fernando Sáenz Lacalle Arcivescovo dell'Arcidiocesi di San Salvador . Nel dicembre 2008, papa Benedetto XVI ha nominato José Luis Escobar Ahimè come suo successore. Oltre all'arcidiocesi di San Salvador, ci sono attualmente altre sette diocesi in El Salvador: Chalatenango , San Miguel , Santa Ana , Santiago de Maria , San Vicente , Sonsonate e Zacatecoluca .

storia

Il 15 settembre 1821, El Salvador ottenne l' indipendenza dall'ex potenza coloniale Spagna e poi appartenne alla Confederazione centroamericana ( Confederación de Centroamérica ) fino a quando non si sciolse definitivamente nel 1839 .

Nel 1882 il governo di El Salvador abolì per legge l'ultima terra comune indigena rimasta, consentendo così l'espansione delle piantagioni di caffè. Nel 1900, il 90% dei beni del paese era nelle mani dello 0,01% della popolazione. La maggior parte dei contadini era senza terra e viveva in estrema povertà .

Nel 1930 il ministro della Difesa del paese, il generale Maximiliano Hernández Martínez , prese il potere con un colpo di stato . Nel 1932 Martínez ha avuto una rivolta guidata dal presidente del Partito Comunista di El Salvador appena fondato , Agustín Farabundo Martí , di agricoltori Pipil prevalentemente indigeni nell'ovest del paese, repressa nel sangue. Oltre a Farabundo, furono uccise circa 30.000 persone. La Matanza - "il massacro" è considerato la fine dell'esistenza dei popoli indigeni di El Salvador. Si dice che le persone siano state uccise semplicemente a causa della caratteristica distintiva che parlavano Nahuatl (Pipil) o indossavano abiti "indiani".

Nel 1939 fu introdotto il diritto di voto attivo per le donne oltre i 25 anni (se sposate) o oltre i 30 anni (se nubili). Il voto era volontario per le donne, ma obbligatorio per gli uomini. Dal 1959, tutti i salvadoregni di età superiore ai 18 anni avevano il diritto di voto, indipendentemente dal sesso.

Nel 1969 ci fu una guerra con l' Honduras , la cosiddetta "guerra delle cento ore", passata alla storia come la "guerra del calcio " . Ciò è stato innescato dalle tensioni sui lavoratori agricoli di El Salvador, che il governo dell'Honduras aveva a lungo ritenuto responsabile dei problemi economici. La guerra durò quattro giorni dal 14 luglio 1969 al 18 luglio 1969 (100 ore), uccidendo 3.000 persone e ferendone 6.000. Il conflitto è stato risolto attraverso un accordo di pace con la mediazione dell'Organizzazione degli Stati americani .

promesso l' esilio e lo ha deportato in Venezuela.

" molte persone ecclesiali, politiche o sindacali sono state vittime degli squadroni della morte.

.

Il contrasto sociale tra la piccola parte della popolazione, che possedeva la maggior parte delle risorse, e la maggioranza impoverita della popolazione alla fine persisteva anche dopo la fine della guerra civile.

Dopo l'accordo di pace di Chapultepec , l'esercito ribelle dell'FMLN fu smobilitato nel 1992. È stato inoltre deciso di dimezzare l'esercito e di creare istituzioni civili e democratiche impegnate nei diritti umani. L'adempimento dell'accordo di pace è stato monitorato a livello internazionale e nazionale.

Decisivo per la riuscita attuazione fu il fatto che l'accordo di pace non aveva né vincitori né vinti e prevalsero quadri di politica estera favorevoli come il crollo dell'Unione Sovietica e la fine del conflitto est-ovest . Dalla fine della guerra civile, il panorama politico si è evoluto da un sistema autoritario a uno stato democratico. Fino al 2009, i presidenti e i governi erano sempre nominati dal conservatore di destra ARENA , ma l'FMLN è stato inizialmente in grado di ottenere una notevole influenza nelle elezioni locali. Nel 2009 ha finalmente vinto prima le elezioni parlamentari e poi le elezioni presidenziali con il 51% dei voti.

Vedi anche
: Elenco dei presidenti di El Salvador

L' amnistia generale ordinata dopo la revoca dell'accordo di pace nel luglio 2016.

politica

I problemi sociali persistettero dopo la fine della guerra civile. Come in altri paesi dell'America Latina, c'è un grande divario di ricchezza all'interno della società civile che non è paragonabile a quello dell'Europa . A causa della criminalità dilagante delle bande, El Salvador è uno dei paesi più pericolosi al mondo. Sebbene il tasso di omicidi nel 2016 sia diminuito rispetto all'anno precedente con 6.656 omicidi, vi sono stati comunque 5278 omicidi, che corrispondono a un tasso di circa 80 morti ogni 100.000 abitanti. Il tasso è sceso di nuovo nel 2017 e nel 2018.

Il conservatore di destra ARENA ( A lianza Re publicana Na cionalista de El Salvador) e l' FMLN ( F rente Farabundo M artí para la L iberación N acional), emersi dall'ex guerriglia di sinistra, hanno formato un partito bipartito sistema nel parlamento salvadoregno (Asamblea Legislativa ) dalla fine della guerra civile de la República de El Salvador). Fino all'elezione di Nayib Bukele nel 2019, si sono alternati tra i presidenti .

La corruzione ostacola il corretto funzionamento delle istituzioni democratiche e il pieno rispetto dei diritti civili per tutti i residenti nel Paese.

Nel luglio 2016, la Corte Suprema ha stabilito che una legge di amnistia approvata nel 1993, che puniva le violazioni dei diritti umani commesse durante la guerra civile, era incostituzionale. Nella sua sentenza, la corte ha ritenuto che il governo avesse il dovere di indagare sui crimini di guerra e di chiedere un risarcimento.

Indici politici

Indici politici pubblicati da
Nome dell'indice Valore dell'indice Classifica mondiale Aiuto all'interpretazione anno
Indice degli Stati Fragili 68,9 su 120 93 di 178 Stabilità del Paese: Avviso
0 = molto sostenibile / 120 = molto allarmante
2020
Indice della democrazia 6.15 su 10 71 di 167 Democrazia incompleta
0 = regime autoritario / 10 = democrazia completa
2019
Indice Libertà nel mondo 66 di 100 --- Stato di libertà: parzialmente libero
0 = non libero / 100 = libero
2020
Classifica libertà di stampa 30.49 su 100 82 di 180 Problemi riconoscibili per la libertà di stampa
0 = situazione buona / 100 = situazione molto grave
2021
Indice di percezione della corruzione (CPI) 36 di 100 104 di 180 0 = molto corrotto / 100 = molto pulito 2020

Elezioni presidenziali

Nayib Bukele ( GANA ), Presidente da giugno 2019

Il 3 febbraio si sono svolte le elezioni presidenziali del 2019. L'outsider iniziale Nayib Bukele ( GANA ), ex sindaco di San Salvador, ha vinto con il 53,8% dei voti davanti all'imprenditore Carlos Calleja ( ARENA ), all'ex ministro degli esteri Hugo Martínez ( FMLN ) e all'imprenditore Josué Alvarado (VAMOS). Questo risultato elettorale significa un nuovo inizio al di fuori del precedente sistema bipartitico.

Sánchez Cerén non ha potuto candidarsi di nuovo alla presidenza a causa della limitazione legale di un mandato.

Risultati delle precedenti elezioni presidenziali
Partito politico 2014 (candidato) 2014 (guadagno%) 2009 (candidato) 2009 (guadagno%) 2004 (candidato) 2004 (guadagno%)
FMLN Salvador Sánchez Cerén 50.11 Mauricio Funes 51 Shafik Handal 36
ARENA Norman Quijano 49.89 Rodrigo Avila 49 Antonio Saca 57

Elezioni all'Asamblea Nacional

Le penultime elezioni parlamentari si sono svolte nel marzo 2018. Nelle precedenti elezioni parlamentari del marzo 2015 per l' assemblea legislativa di El Salvador , l'arena ha ricevuto il maggior numero di voti con il 38,77% (35 seggi), seguita dall'FMLN con il 37,28% (31 seggi) e dalla “Gran Alianza de Unidad Nacional” "(GANA) (9,26%, 11 seggi). Inoltre, in parlamento sono rappresentati il ​​conservatore “Partido de Concertación Nacional” (PCN) con il 6,77% (6 seggi) e il cristiano-democratico “Partido Demócrata Cristiano” (PDC) con il 2,47% (1 seggio).

Risultati delle precedenti elezioni parlamentari
Partito politico 2015 (%) 2015 (posti) 2012 (%) 2012 (posti) 2009 (%) 2009 (posti)
ARENA 38.77 35 36.74 33 38.55 32
FMLN 37.28 31 33.96 31 42.60 35
GANA
0
9.26
11
0
8.87
11 - -
PCN
0
6.77
0
0
7.35
0
0
8.79
11
PDC
0
2.47
0
1
0
2.55
0
1
0
6.63
0
5
cd -
0
0
0
1.98
0
1
0
2.12
0
1

Nota: ARENA nel 2012 insieme al “Partido de la Esperanza” (PES). CD sta per il partito "Cambio Democrático".

Nelle elezioni parlamentari del 28 febbraio 2021, il partito Nuevas Ideas , guidato dal presidente Nayib Bukele e fondato nel 2018, ha vinto i due terzi dei seggi (56 su 84).

Politica estera

L' Unione Europea ei suoi Stati membri godono di una buona reputazione in El Salvador e sono considerati un modello per l'integrazione economica e politica in America Centrale. A causa della grande distanza geografica, però, i rapporti con gli USA sono in ombra. Dal 2007 esiste un accordo di associazione tra gli Stati dell'America centrale e l'UE, la cui parte commerciale è in vigore dal 1 ottobre 2013. Anche a causa del sovrappeso USA, El Salvador è interessato ad approfondire il rapporto con l'UE.

Il paese ha avuto stretti legami con la Repubblica di Cina (Taiwan) per lungo tempo ed è stato uno dei pochi paesi rimasti a non riconoscere la Repubblica popolare cinese . Nel 2018 le relazioni diplomatiche con la Repubblica di Cina sono state interrotte e sono state stabilite con la Repubblica popolare cinese.

militare

Le forze armate di El Salvador sono la Fuerza Armada de El Salvador . Avevano circa 22.000 soldati nel 2019 e un budget di 270 milioni di dollari nel 2021, che corrisponde all'1,2% del PIL.

crimine

A seguito del trattato di pace del 1992, molti ex membri di gruppi di guerriglieri e organizzazioni paramilitari di destra sono rimasti disoccupati. Erano in circolazione circa 1.000.000 di armi, quindi la situazione della sicurezza nel Paese rimane precaria.

appartengono (si stima) a 25.000 bambini e giovani. Come esame di ammissione, si forma un cerchio in cui il nuovo membro deve stare in piedi e viene poi picchiato.

Il consumo di droga è aumentato notevolmente dopo la guerra. Bande giovanili in forza dell'esercito governano interi quartieri della città, specialmente nel distretto di Mejicanos della capitale, ma anche nel paese ed estorcono il pizzo. La prostituzione minorile è in aumento. La vita familiare fu gravemente danneggiata dopo la guerra e i padri emigrarono spesso negli Stati Uniti. Il lavoro nel traffico di droga sembra spesso essere l'unica occupazione per i rimpatriati. Per più di 60.000 giovani uomini e adolescenti, il crimine di gruppo è evidentemente l'unico modo per soddisfare i loro bisogni primari. Questo non include le famiglie che sono finanziariamente intrappolate in queste strutture.

Nel marzo 2012, i capi delle bande detenuti hanno firmato un accordo di sospensione con il governo sostenuto dall'OAS che ha ridotto gli omicidi del 60%. Dal 2013 i maras hanno smesso di portare armi e traffico di droga in alcune parti della città. In questa situazione, nell'ottobre 2012, il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha inserito l' M-13 nell'elenco delle organizzazioni terroristiche transnazionali. Le ragioni esatte di ciò sono sconosciute: l' amministrazione Obama non si era impegnata a mantenere una linea chiara per quanto riguarda il crimine delle bande. Nel 2013 l'USAID ha avviato un programma da 42 milioni di dollari USA per combattere il crimine delle bande, in particolare dall'M-13, attraverso un misto di “repressione e prevenzione”. Poiché la repressione armata del crimine delle bande da parte di organi statali è stata intensificata anche nel vicino Honduras , si temeva che le bande potessero irrompere nel suolo salvadoregno.

L'emigrazione di giovani non accompagnati negli Stati Uniti è in aumento dall'estate 2013. Da ottobre 2013 a giugno 2014, 57.525 giovani salvadoregni non accompagnati - circa lo 0,8% della popolazione salvadoregna totale - hanno attraversato il confine degli Stati Uniti e vi sono stati detenuti. Da maggio a giugno ciò corrisponde a un aumento di circa il 23%.

A partire dalla seconda metà del 2013, si sono verificati attacchi particolarmente frequenti a persone, alcune delle quali anche mortali, dopo aver prelevato denaro da banche o sportelli automatici. Particolarmente pericolose sono le grandi città di San Salvador , Santa Ana e San Miguel , nonché i dipartimenti di La Paz , La Libertad e Sonsonate . Sconsigliamo vivamente di utilizzare gli autobus pubblici. (A partire dal 10 agosto 2014)

Il tasso di omicidi è aumentato nel 2014 rispetto al 2013 del 57% da 2.492 omicidi ufficiali a 3912. 39 di loro erano agenti di polizia. Nel marzo 2015, il tasso di omicidi ha raggiunto il massimo da dieci anni: quel mese sono state uccise 481 persone. Solo all'inizio di aprile 2015 ci sono stati 73 omicidi in tre giorni. Gli esperti vedono il crollo di un cessate il fuoco tra bande rivali come motivo del record.

C'è stata un'altra escalation nell'estate del 2015. Il tasso di omicidi ha raggiunto 677 a giugno (più di 22 in media giornaliera), nel primo semestre si sono registrati 2865 omicidi, ovvero oltre il 50 per cento in più rispetto all'anno precedente, nell'intero anno si sono registrati addirittura 6656 125 omicidi nell'agosto 2015. Anche l'uccisione mirata di agenti di polizia, spesso nel tempo libero, ha raggiunto un livello record con 41 casi nel 2015. L'esercito veniva sempre più utilizzato per compiti di polizia; circa 300 membri della banda sono stati uccisi tra gennaio e agosto 2015. I piani di prevenzione sociale e di dialogo nell'ambito del “Consiglio nazionale per la sicurezza e la convivenza civile” sono stati così messi in secondo piano. Nel 2015 (come nel 2019) sono state detenute 13.000 persone nelle carceri sovraffollate, in cui si sono verificati numerosi omicidi.

Alcuni funzionari sono stati coinvolti nelle attività delle bande. La dirigenza dell'FMLN ha accusato il partito dell'Arena di una campagna di destabilizzazione. Cerchi di fomentare disordini nelle forze armate. Le autorità hanno intensificato la loro lotta contro bande come Mara Salvatrucha (MS-13) e Barrio 18 nel 2016 e sono state criticate dagli attivisti per i diritti umani per gli scontri sempre più mortali tra le forze di sicurezza e presunti membri della banda.

Struttura amministrativa

Il paese è diviso in 14 province ( dipartimenti ):

Provincia capitale Popolazione 2017
Honduras Guatemala Ahuachapán Santa Ana La Libertad Sonsonate La Paz Usulatán San Vicente La Unión San Miguel Cabañas Cuscatlán San Salvador Chalatenango MorazánMappa delle province di El Salvador
A proposito di questa immagine
1 Ahuachapán Ahuachapán
0.
363,500
2 Cabañas Sensuntepeque
0.
167,600
3 Chalatenango Chalatenango
0.
204.900
Cuscatlán Cojutepeque
0.
266.200
5 La Libertà Santa Tecla
0.
803.800
La Paz Zacatecoluca
0.
362,600
La Union La Union
0.
268,400
Morazan San Francisco Gotera
0.
203,800
9 San Miguel San Miguel
0.
499,900
10 San Salvador San Salvador 1.786.400
11 San Vicente San Vicente
0.
589,300
12° Santa Ana Santa Ana
0.
184,100
13 Sonata Sonata
0.
506.500
14° Usulutan Usulutan
0.
374,900
Mappa delle province di El Salvador

Ogni dipartimento è a sua volta suddiviso in Municipios . Questi sono suddivisi in cantoni e questi a loro volta in caseríos .

attività commerciale

Coltivatori di caffè in El Salvador: il caffè è una delle principali esportazioni del paese

valuta

Sviluppo economico generale

Il salario minimo mensile è di $ 300 a persona nei settori commerciale, industriale e dei servizi (dal 2018).

Il 2001 è stato un "anno disastroso" per El Salvador a causa del terremoto, dello storico calo dei prezzi del caffè e dell'attacco terroristico dell'11 settembre negli USA (con cui viene gestito circa il 60% del commercio estero).

Il prodotto interno lordo (PIL) per il 2017 è stimato a 28,0 miliardi di dollari USA. A parità di potere d'acquisto, il PIL è di 57 miliardi di dollari USA o di 8.900 dollari USA per abitante. Nella crisi del 2009 si è ridotta del 3,1%, nel 2010 il tasso di crescita è stato dell'1,4% e negli anni successivi intorno all'1,5-2%. La bassa crescita è più che assorbita dalla crescita della popolazione. Negli ultimi anni in El Salvador sono state attuate diverse riforme economiche liberali. Nell'indice di facilità di fare affari della Banca mondiale, il paese è migliorato dal 112° posto nel 2012 al 73° posto nel 2018. La crescita economica è salita al 2,4% entro il 2017. Nel Global Competitiveness Index , che misura la competitività di un paese, El Salvador si colloca al 108° posto su 137 paesi (dal 2017-2018). Nel 2017, il paese si colloca al 66° posto su 180 paesi nell'indice per la libertà economica .

È vero che l'industrializzazione di El Salvador è avanzata rispetto ad altri paesi centroamericani. I principali beni di esportazione sono ancora caffè , zucchero , gamberetti , cotone , oro e prodotti chimici , ma sempre più tessili , che sono prodotti da circa 80.000 dipendenti in aziende esenti da tasse. Alcuni dei 23mila produttori di caffè sono fortemente indebitati a causa del calo dei prezzi.

dei salvadoregni residenti all'estero (3,3 miliardi di dollari nel 2006). Dopo un forte calo nel 2009 causato dalla crisi, solo nell'aprile 2011 sono stati trasferiti a casa 309 milioni di dollari dai salvadoregni residenti negli Stati Uniti.

La crisi del 2008/2009 ha portato a una perdita di posti di lavoro di circa il 3%, la maggior parte dei quali ha colpito gli uomini. Nel 2009, solo il 18% circa della forza lavoro lavorava nel settore agricolo (per la maggior parte caffè), inoltre il 17% nell'industria di trasformazione (soprattutto nell'industria tessile e alimentare), il 29% nel commercio, il turismo e la ristorazione, l'11% nell'istruzione, nel sistema sanitario e nei servizi sociali. Secondo le stime dell'ILO, il 40% dei giovani tra i 14 ei 17 anni svolge lavori non qualificati o pericolosi. 110.000 bambini dai 5 ai 14 anni dovrebbero lavorare, per lo più in agricoltura. Allo stesso tempo, alcuni rami dell'industria salvadoregna e dell'economia dei servizi hanno difficoltà di reclutamento a causa della mancanza di conoscenza dell'inglese e del funzionamento delle macchine.

) propone quindi nel suo nuovo rapporto sullo sviluppo umano l'introduzione di un modello che abbia come obiettivo primario il benessere delle persone. Questo rapporto, intitolato “De la pobreza y el consumismo al bienestar de la gente. Secondo Propuestas para un nuevo modelo de desarrollo, “il Paese non può svilupparsi e continuerà ad avere scarsi risultati se non rompe con il modello attuale. Lo studio mostra che tutti i modelli economici precedenti (esportazione agricola, sostituzione delle importazioni attraverso l'industrializzazione, promozione delle esportazioni tessili e investimenti esteri) hanno sempre considerato bassi salari per i lavoratori come il bonus più importante del paese sui mercati internazionali e quindi la sottoccupazione come forma predominante di sussistenza per la maggioranza della popolazione. Non ci sono quasi investimenti in agricoltura. L'agricoltura dei piccoli proprietari, in particolare, sta perdendo terreno rispetto alle piantagioni.

Secondo la dottrina della Harvard School , le infrastrutture (strade, porti, rete elettrica) devono essere sviluppate in via prioritaria per attrarre capitali esteri. Ma anche dopo la conclusione dell'accordo dell'Area di libero scambio centroamericana ( CAFTA ) con gli Stati Uniti nel 2006, il volume degli investimenti diretti esteri è appena aumentato. Dal 2004 al 2009 il numero di posti di lavoro nell'industria manifatturiera è diminuito di circa il 10%, quelli nel settore delle costruzioni dal 2007 al 2009 di circa il 30%. Solo dalla crisi del 2008/2009 sono stati fatti più investimenti nel settore dei servizi, ad es. B. nel turismo, finanza e call center.

Attualmente, più della metà della popolazione attiva è sottoccupata (44,3%) o disoccupata (7%). Il tasso di disoccupazione tra i giovani è circa il doppio di quello tra gli adulti. Secondo i dati giz, circa il 38% della popolazione vive al di sotto della soglia di povertà di 2 dollari USA al giorno.

.

I tassi di risparmio e investimento sono bassi a causa dell'elevata propensione al consumo. Negli ultimi anni il paese ha consumato più di quanto prodotto, ad es. B. Nel 2009, per ogni $ 100 prodotti, sono stati consumati $ 102,4 di beni e servizi. In questa classifica, El Salvador è al terzo posto nel mondo. I fondi di sostegno statali hanno un effetto redistributivo a svantaggio dei più poveri. Il 10% dei più poveri raccoglie solo il 6,2% dei trasferimenti statali (sovvenzioni per il trasporto pubblico, elettricità e gas), mentre il 10% più ricco riceve un totale dell'11,2% dei trasferimenti.

Il sindacato più grande è il CNTS - Confederación Nacional de Trabajadores Salvadoreños con 58.748 membri.

Figure chiave

Tutti i valori del PIL sono espressi in dollari USA ( parità di potere d'acquisto ).

anno 1980 1985 1990 1995 2000 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017
PIL
(parità di potere d'acquisto)
10,10 miliardi 11,91 miliardi 15,39 miliardi 23,42 miliardi 29,60 miliardi 37,34 miliardi 40,00 miliardi 42,63 miliardi 44,03 miliardi 42,97 miliardi 44,09 miliardi 46,00 miliardi 47,73 miliardi 49,39 miliardi 51,00 miliardi 52,73 miliardi 54,67 miliardi 57,00 miliardi
PIL pro capite
(parità di potere d'acquisto)
2.143 2,431 2.930 4.175 5,042 6.193 6.600 7.013 7.206 6.999 7.158 7.431 7.673 7.903 8.120 8.357 8.623 8.948
-8,6% 0,6% 4,8% 6,4% 2,2% 3,6% 3,9% 3,8% 1,3% -3,1% 1,4% 2,2% 1,9% 1,8% 1,4% 2,3% 2,4% 2,4%
Inflazione
(in percentuale)
17,4% 22,3% 28,3% 10,0% 2,3% 4,7% 4,0% 4,6% 7,3% 0,5% 1,2% 5,1% 1,7% 0,8% 1,1% -0,7% 0,6% 1,0%
Debito pubblico
(in percentuale del PIL)
... ... ... 26% 27% 39% 39% 38% 39% 48% 50% 50% 55% 55% 57% 58% 59% 59%

Budget statale

Il bilancio dello Stato nel 2016 comprendeva spese per 6,318 miliardi di dollari USA , a fronte di entrate di 5,443 miliardi di dollari USA. Ciò ha comportato un deficit di bilancio del 3,3% del PIL .
Il debito nazionale nel 2016 è stato di 16,0 miliardi di dollari, pari al 59,9% del PIL, e il trend è in aumento.

Nel 2006 la quota della spesa pubblica (in percentuale del PIL) era nelle seguenti aree:

Cultura

Arti visive

Noé Canjura andò presto in Messico, dove fu influenzato da Diego Rivera e successivamente da Gauguin . Trascorse la seconda metà della sua vita in Francia, dove fu guidato dall'opera dei realisti francesi del XIX secolo e dei realisti barocchi. Il pittore vivente di El Salvador più conosciuto a livello internazionale è César Menéndez (* 1954).

A Concepción de Ataco , molte pareti delle case sono decorate con pitture murali.

musica

musica pop classica e moderna in forma digitale come versioni strumentali, e un coro nazionale.

letteratura

media

Radio Nacional de El Salvador è la più antica stazione radio del paese.

letteratura

  • Klaas Dykmann: El Salvador. Diritti umani in vista: il contenzioso dall'inizio della guerra civile alla legge di amnistia. LIT, Amburgo 1999, ISBN 3-8258-4194-4 .
  • Hauke ​​Hartmann: La politica dei diritti umani sotto il presidente Carter: rivendicazioni morali, interessi strategici e caso El Salvador. Campus, Francoforte sul Meno e altri 2004, ISBN 3-593-37508-7 .
  • Daniela Ingruber: Opera di pace in El Salvador. Un inventario critico. Brandes & Apsel, Francoforte sul Meno 1999, ISBN 3-86099-289-9 .
  • Aldo Lauria-Santiago, Leigh Binford (a cura di): Paesaggi di lotta: politica, società e comunità in El Salvador: politica, società e comunità in El Salvador. University of Pittsburgh Press, Pittsburgh 2004, ISBN 0-8229-4224-0 .
  • Michael Kramer: El Salvador. Dalla guerra alla pace a bassa intensità. 2a edizione. ISP, Colonia 1995, ISBN 3-929008-09-2 .
  • Mary Kreutzer, Thomas Schmidinger: sconfitte della pace. Colloqui e incontri in Guatemala ed El Salvador. Verlag Monika Wahler 2002, ISBN 3-9808498-0-5 .
  • Jan Suter: prosperità e crisi in una repubblica del caffè. Modernizzazione, cambiamento sociale e sconvolgimenti politici in El Salvador, 1910-1945. Vervuert 1996.
  • Virginia D. Tilley: Vedendo gli indiani: uno studio su razza, nazione e potere in El Salvador. Università del New Mexico Press 2005.
  • Heidrun Zinecker: El Salvador dopo la guerra civile. Ambivalenze di una pace difficile. Francoforte sul Meno, Campus 2004, ISBN 3-593-37459-5 .

Galleria di luoghi in El Salvador

 - Raccolta di immagini, video e file audio
Wikimedia Atlas: El Salvador  - mappe geografiche e storiche
Wikizionario: El Salvador  - spiegazioni di significati, origini delle parole, sinonimi, traduzioni

Evidenze individuali

  1. popolazione, totale. In: Banca dati delle prospettive economiche mondiali. Banca mondiale , 2020,
    accesso 30 gennaio 2021
    .
  2. Crescita demografica (annuale%). In: Banca dati delle prospettive economiche mondiali. Banca mondiale , 2020,
    accesso 30 gennaio 2021
    .
  3. Database di World Economic Outlook ottobre 2020. In: Database di World Economic Outlook. Fondo monetario internazionale , 2020,
    accesso 30 gennaio 2021
    .
  4. Ulrich Ammon, Norbert Dittmar, Klaus J. Mattheier (2006): Sociolinguistics - an international handbook of the science of Language and Society, Vol. 3, p.2078, El Salvador .
  5. Immigrati salvadoregni negli Stati Uniti , Migration Information Service, gennaio 2010.
  6. Rapporto sulla migrazione 2017. (PDF) ONU,
    consultato il 30 settembre 2018
    (inglese).
  7. Informe sostiene que violencia es principal factor de migración en CA In: La prensa grafica. 24 agosto 2014, in linea: [1]
  8. Revisione della popolazione mondiale: tasso di fertilità totale 2019. 2019,
    consultato il 1 ottobre 2019
    .
  9. Who.int Paesi El Salvador , su www.who.int, consultato il 15 giugno 2016
  10. Archivio dati del Global Health Observatory - Medici. Organizzazione Mondiale della Sanità,
    accesso 1 maggio 2021
    .
  11. Il governo di El Salvador vieta il roundup sulla malattia renale mortale , su Sustainablepulse.com, accessibile il 15 giugno 2018
  12. Rebecca Marlow-Ferguson [Ed.] (2002): Enciclopedia dell'educazione mondiale. Gale Group, Thomson Learning, 2002 Volume 1, pagina 404.
  13. Rebecca Marlow-Ferguson [Ed.] (2002): Enciclopedia dell'educazione mondiale. Gale Group, Thomson Learning, 2002 Volume 1, pagina 406.
  14. Informazioni su El Salvador , 26 febbraio 2011, online: [2]
  15. H. Byrne: La guerra civile di El Salvador. Lynne Reiner, Colorado 1996.
  16. : Michael Krennerich: El Salvador. In: Dieter Nohlen (Ed.): Manuale dei dati elettorali dell'America Latina e dei Caraibi (= organizzazione politica e rappresentanza in America. Volume 1). Leske + Budrich, Opladen 1993, ISBN 3-8100-1028-6 , pp. 321-347, p. 325.
  17. Il tasso di omicidi in El Salvador diminuisce per il terzo anno consecutivo, AFP in voanews.com, 2 gennaio 2019
  18. El Salvador.
    Consultato il 3 gennaio 2018
    .
  19. Indice fragile degli stati: Dati globali. Fondo per la pace , 2020,
    consultato il 30 gennaio 2021
    .
  20. Indice della democrazia. In: InfoGraphics.Economist.com. The Economist Intelligence Unit,
    consultato il 30 gennaio 2021
    .
  21. Paesi e territori. Freedom House , 2020,
    accessibile il 30 gennaio 2021
    .
  22. El Salvador elegge un nuovo presidente , amerika21.de, 3 febbraio 2019.
  23. El Salvador: 37 anni, diventa il nuovo presidente . Süddeutsche Zeitung, 4 febbraio 2019.
  24. sinistra rivendica la presidenza di El Salvador. cnn.com, 15 marzo 2009,
    accesso 16 gennaio 2017
    .
  25. Cantidad de Diputados a Nivel Nacional. (PDF) Tribuno Supremo Electoral, 19 aprile 2012,
    consultato il 16 gennaio 2017
    (spagnolo).
  26. Tribunal Supremo Electoral (TSE): Elecciones 2021 - Diputados y diputadas para Asamblea Legislativa (pubblicazione ufficiale dei risultati elettorali finali per dipartimento), 12 marzo 2021, consultato il 23 marzo 2021. Il numero dei seggi dei partiti risulta da l'aggiunta del numero di seggi conquistati in ciascun dipartimento (nella colonna “Total Diputados”).
  27. David X. Noack: El Salvador interrompe anche i rapporti con Taiwan. amerika21, 24 agosto 2018,
    accesso 25 agosto 2018
    .
  28. 2021 Forza Militare El Salvador.
    Estratto il 5 febbraio 2021
    .
  29. El Salvador - Il Factbook mondiale.
    Estratto il 5 febbraio 2021
    .
  30. L'eccesso di violenza inosservato , su taz.de dal 26 gennaio 2016, consultato il 15 giugno 2018
  31. Monitoraggio omicidi , accesso 15 giugno 2018
  32. ncjrs.gov (
    Memento
    16 novembre 2015 su WebCite ); vedi anche [4]
  33. Franziska Engelhardt, Preferirei pagare il pizzo piuttosto che la bara , Neue Zürcher Zeitung No. 197, 27 agosto 2014, p. 6.
  34. Tobias Lambert, Alle gegen die Maras , Latin America News 433/434, luglio/agosto 2010, online: [5]
  35. ibtimes.com Ryan Villareal, Crescita interrotta: USAID affronta la violenza di gruppo e il crimine in El Salvador , International Business Times, 7 marzo 2013.
  36. Aumenta migración de menores salvadoreños. In: La stampa grafica. 4 agosto 2014, in linea: [6]
  37. El Salvador stabilisce un triste record. In: t-online. 9 aprile 2015, online: t-online
  38. Toni Keppeler: Nel paese più pericoloso del mondo . In: FR-online , 13 maggio 2016.
  39. Peter Gaupp: Sulla strada per il paese più violento del mondo. NZZ International, 15 agosto 2015, online: [7]
  40. NEWS n-tv: El Salvador fa passare la legge sui Bitcoin.
    Estratto il 9 giugno 2021
    .
  41. El Salvador vuole rendere il Bitcoin a corso legale.
    Estratto il 9 giugno 2021
    (tedesco austriaco).
  42. Adrián Francisco Varela: El Salvador se convierte en el primer país en adoptar el bitcoin como moneda de curso legal. 9 giugno 2021,
    accesso 9 giugno 2021
    (spagnolo).
  43. elmundo.com.sv (
    Memento
    del 24 maggio 2013 in Internet Archive )
  44. Crescita del PIL (% annua) | Dati.
    Estratto il 10 giugno 2018
    (inglese americano).
  45. Classifiche per paese , su www.heritage.org, consultato il 15 giugno 2018
  46. Rapporto per paesi e soggetti selezionati.
    Estratto il 28 agosto 2018
    (inglese americano).
  47. Rapporto per paesi e soggetti selezionati.
    Estratto il 21 luglio 2017
    (inglese americano).
  48. The Fischer World Almanac 2010: Figures Data Facts, Fischer, Francoforte, 8 settembre 2009, ISBN 978-3-596-72910-4 .