Obbligazione registrata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
non è prevista.

Generale

.

Le obbligazioni nominative sono prodotti finanziari , ma non strumenti finanziari .

Questioni legali

anche pagare il detentore di obbligazioni al portatore che sono state rubate, perse o altrimenti messe in circolazione senza la volontà del debitore, a meno che non agisca deliberatamente o con ignoranza gravemente negligente.

o qualcuno che può identificarsi attraverso una serie completa di incarichi che devono essere ricondotti all'emittente del certificato.

Commerciabilità

può scegliere la forma di obbligazione al portatore o ordine.

La commerciabilità determina anche il trattamento contabile delle obbligazioni. Le obbligazioni nominative non appartengono ai titoli negoziabili anche se sono state create tramite il trasferimento di obbligazioni al portatore (

BGB).

Il Securities Trading Act (WpHG), che si occupa della protezione degli investitori , non menziona le obbligazioni registrate nella sua definizione del termine "titoli" (

(1) N. 3 WpHG) e include solo obbligazioni al portatore e ordini. Ciò ha tenuto conto del fatto che le obbligazioni nominative non vengono acquisite da investitori privati .

Contabilità

Le obbligazioni nominative vengono generalmente acquistate solo da investitori contabili, in particolare compagnie di assicurazione e altri investitori istituzionali. Mentre le obbligazioni al portatore sono contabilizzate come titoli, le obbligazioni nominative sono registrate come crediti , perché le obbligazioni nominative non sono titoli ai sensi delle norme contabili. Il motivo per la divulgazione separata delle informazioni è la loro natura a lungo termine e la mancanza di fungibilità .

Ai sensi della normativa di vigilanza bancaria , le obbligazioni nominative (nel bilancio bancario ) non appartengono agli strumenti finanziari e quindi anche alle attività sottostanti .

Tipi di obbligazioni nominative

).

Le Pfandbriefe registrate vengono solitamente emesse solo per importi minimi di un milione di euro e, poiché non sono negoziate in borsa, non sono adatte come investimento ( liquido ) facile da vendere .

Affermazione del reclamo

al titolare :

  • Obiezioni documentali : il debitore può opporsi, ad esempio, alla mancanza di data di scadenza della prestazione dal contenuto del documento;
  • Validità obiezioni : dello strumento debitore possono riguardare la mancanza di capacità oggetto di un cessionario o l'incompletezza della Zessionskette;
  • Obiezioni personali : il debitore dichiara la compensazione con domanda riconvenzionale.

Se l' espositore del debito non è ancora dovuta, egli non deve pagare il proprietario fino alla data di scadenza. Nel

BGB il debitore ha il diritto di rifiutare l'adempimento purché il cessionario non presenti un atto di cessione da parte del cedente o il cedente non abbia notificato al debitore la cessione per iscritto. Inoltre, BGB garantisce al debitore tutte le obiezioni e le difese indipendentemente dalla conoscenza del cessionario. In base a ciò, il cessionario deve accettare che il debitore rifiuterà l'adempimento a causa del differimento perché il cedente ha trattenuto tale differimento dal cessionario. Il debitore è responsabile solo se il documento gli viene consegnato ( BGB). Tuttavia, se il debitore perde il documento, non può inizialmente esigere l'adempimento dal debitore.

Perdita di obbligazione nominativa

Se il documento è andato perso, tuttavia, il diritto in esso custodito non viene perso. Necessario per l'affermazione dei diritti in caso di debito registrato perso è quindi una cancellazione dopo il completamento del metodo di matrice . La decisione di escludere la dichiarazione di nullità sostituisce il documento smarrito e conferisce al titolare lo status giuridico originale (

FamFG ). La procedura di avviso pubblico è generalmente prevista dalla legge per i documenti registrati, ad esempio nel BGB per la lettera di mutuo .

Prove individuali

  1. Eberhard Schwark: Legge sulla borsa valori. 1994, § 36 Item 11 e BFH , sentenza del 1 febbraio 1989, Az.: II R 128/85, BStBl. 1989 II p. 348 = BFHE 155, 563
  2. Borsa di Francoforte, Condizioni per le transazioni alla Borsa di Francoforte del 15 aprile 2009
  3. BFH, sentenza del 1 febbraio 1989, Az .: II R 128/85, BStBl. 1989 II p. 348
  4. Jörg M. Hipp: IAS / AFRS per le compagnie di assicurazione. 2007, p. 99 f.
  5. BaFin del 10 febbraio 2009, foglio informativo sui requisiti di licenza ai sensi della sezione 32 (1) KWG , p. 3
  6. con l'effetto del paragrafo 1 frase 2 BGB
  7. con l'effetto del § 409 paragrafo 1 frase 1 BGB
  8. Michael Hippler, Contabilità delle obbligazioni nei rendiconti finanziari annuali delle compagnie di assicurazione , 1998, p. 25
Si prega di